#AVIS RISPONDE

Prima di tutto perché i tempi di conservazione del plasma sono maggiori e possono raggiungere addirittura i 24 mesi. Inoltre, l’Italia non ha ancora raggiunto l’autosufficienza di farmaci plasmaderivati ed è quindi importante incentivare questo tipo di donazione, tenendo conto comunque delle richieste dei singoli territori.

#gialloplasma #escosoloperdonare #coronavirus

Print Friendly, PDF & Email